Estensione del Festival di Cannes, FIN scava l'ascia

Yves Lyon Caen all'inaugurazione del Festival di Cannes © FIN

L'apertura del Festival di Cannes Yachting 2018 ha risvegliato il conflitto tra Reed Expo e la Federazione delle industrie nautiche. BoatIndustria ha ascoltato le argomentazioni di tutti dopo il passaggio delle armi intorno al futuro trasferimento delle barche a vela a Port Canto e la riorganizzazione del salone nautico.

Offensiva della Federazione delle industrie nautiche in occasione dell'inaugurazione

Il Festival dello Yachting di Cannes è oggetto, come abbiamo più volte ricordato su BoatIndustry, di procedimenti giudiziari riguardanti la proprietà e la gestione del Salone Nautico del Mediterraneo. Piscia Reed Expo contro la Federazione delle Industrie Nautiche (FIN). Mentre ritenevamo che le tensioni tra le parti si fossero placate, in attesa di un giudizio auspicato entro la fine dell'anno, il discorso di Yves Lyon-Caen, presidente della FIN, inviato alla stampa contrariamente alla prassi abituale, ha risvegliato la tensione. "Non parlerò dei temi che sono fastidiosi, la cui evocazione potrebbe offuscare il piacere di questa inaugurazione: questi temi saranno decisi dai giudici entro la fine di quest'anno. "ha iniziato il rappresentante della professione, che ben presto ha lanciato un'offensiva contro i piani di Reed Expo per l'edizione 2019 della manifestazione. Denunciando una "scelta del fatto compiuto", ha criticato un "diktat" imposto agli espositori di attrezzature veliche e nautiche che si stabiliranno a Port Canto il prossimo anno. Conclude infine con una promessa di bilancio: "Da parte sua, il Consiglio d'amministrazione di FIN ha deciso questa mattina, se i tribunali si esprimono a suo favore, di destinare a questo investimento il margine finanziario supplementare generato dall'espansione dello show

Interrogato da BoatIndustry su queste affermazioni, il Delegato Generale della FIN, Fabien Métayer, non vede alcuna polemica, ma una grande preoccupazione per il futuro del salone.

Barche a vela al Cannes Yachting Festival 2018

Reed Expo difende il suo progetto per il salone velico di Port Canto

Invitato da BoatIndustry a rispondere alle osservazioni di Yves Lyon-Caen, Michel Filzi, Presidente di Reed Expo, ha difeso il suo metodo di lavoro. "Con il termine fait accompli, il FNI finge di ignorare il lavoro fatto. Abbiamo iniziato con un incontro nel marzo 2018 con i 40 maggiori cantieri di costruzione di barche a vela e motori. Successivamente sono stati effettuati lavori tecnici su diversi scenari. Infine, nel giugno 2018, un colloquio individuale con i 15 maggiori cantieri navali a vela ha permesso di presentare il nuovo progetto. Tuttavia, noto una doppia convergenza sull'assoluta necessità di ampliare il Festival dello Yachting di Cannes e sul passaggio della vela a Port Canto. ". Ha inoltre dichiarato di aver già individuato le difficoltà evidenziate dal Presidente della FIN in materia di trasporti, ristorazione o stand. "Stiamo investendo altri 200.000 euro a Port Canto, prelevati dal margine, per garantire il successo dello sviluppo del doppio spettacolo di Cannes. E se vuole partecipare, invito la FIN ad abbinare questi investimenti con una parte delle royalty che paghiamo"

Ognuno conta le proprie truppe

Ultimo episodio dell'opposizione, Reed Expo e la Federazione delle Industrie Nautiche hanno invitato gli espositori in contemporanea giovedì 13 settembre, ma in luoghi diversi, ad un incontro sul futuro della manifestazione. Tutti contavano le loro truppe. FIN ha affidato ai rappresentanti delle varie professioni nautiche il compito di inoltrare i loro reclami a Reed Expo. E' ora molto difficile per gli osservatori separare le legittime preoccupazioni per una nuova organizzazione da una continua lotta di potere. Speriamo per la professione che il sistema giudiziario decida il più presto possibile e designi un unico legittimo organizzatore per il Festival di Cannes Yachting 2019.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...
Storia del lungometraggio : Litige FIN Vs Reed

Festival di Cannes: la giustizia amministrativa respinge FIN

Reed Expo: "Vogliamo un salone nautico di Cannes utile alla nautica, non un procedimento giudiziario"