Boot: il Salone Nautico di Dusseldorf conferma la leadership europea

Boot Dusseldorf 2020

Al momento della valutazione dell'edizione 2020, il Boot Düsseldorf sta consolidando la sua posizione di leader nell'industria nautica europea e mondiale. Riassumendo in poche eclatanti cifre.

Cifre chiave di Boot 2020

Nel comunicato stampa di chiusura della fiera, la Messe Düsseldorf, l'organizzatore dello Stivale, ricorda diverse figure chiave dell'edizione 2020. È troppo presto per un numero esatto di visitatori, ma i funzionari prevedono che il numero di visitatori supererà i 250.000, rispetto ai 247.700 del 2019. I visitatori sono internazionali, provenienti da 106 paesi. Gli stranieri rappresentano il 25% degli afflussi, principalmente dall'Europa, ma anche dagli Stati Uniti e dal Canada.

I 17 padiglioni del centro espositivo del Salone Nautico hanno ospitato 1.900 espositori provenienti da tutto il mondo.

Organizzatori e visitatori soddisfatti

Il direttore di Boot Düsseldorf Petros Michelidakis, direttore di Boot Düsseldorf, si rallegra del successo della nuova organizzazione della fiera e dichiara un tasso di soddisfazione del 96% dei visitatori. "Il nuovo e chiarissimo layout dei padiglioni con percorsi speciali per i diversi target è stato un grande successo. I fan degli stivali hanno potuto organizzare perfettamente il loro tour personale dello spettacolo con la "Power Walk" nei padiglioni 1-9 per gli appassionati di motoscafi, la "Sailors' Walk" nei padiglioni 15-17, la "Holiday Walk" nei padiglioni 13 e 14, la "Divers Walk" nei padiglioni 11 e 12 e il "Surfers' Hotspot" nel padiglione 8a"

Un evento che va oltre la nautica

La forza dello Stivale sta anche nella sua capacità di andare oltre i semplici appassionati di barche, a differenza della maggior parte degli altri saloni nautici. Questo rende complesso il confronto dei numeri dei visitatori, ma probabilmente spiega parte del suo successo. Le sole sale per immersioni accolgono più di 400 espositori. Nell'area dedicata al surf sono presenti marchi provenienti da 17 paesi.

Altri articoli sui canali :