Fare buon uso dei Big Data per l'industria dello yachting

Raccogliamo costantemente molti dati che vengono memorizzati. Ma come si pu˛ sfruttare quello che viene chiamato Big Data o, in un buon inglese, megadata o dati massicci? A cosa pu˛ servire per il settore nautico?

Ogni giorno, ognuno alimenta i Big Data con informazioni sul proprio mondo di consumo. Tutti questi dati vengono memorizzati e raggiungono un volume tale che il cervello umano e gli strumenti informatici convenzionali non sono in grado di analizzarli. L'elaborazione di tutti questi dati Ŕ gestita da supercomputer.

Il termine Big Data risale al 1997 e nel 2001 Big Data Ŕ descritto secondo il principio delle "tre V":

  • Volume dei dati: in costante aumento
  • VarietÓ: multiplo da trattare
  • VelocitÓ: analisi in tempo reale

A cui talvolta si aggiunge la veridicitÓ, cioŔ la convalida della veritÓ e della credibilitÓ dell'informazione.

Il Big Data permette, al di lÓ della raccolta dati e grazie alla sua elaborazione, di tracciare tendenze per anticipare e prendere decisioni in tempo reale.

Gestione delle relazioni con i clienti (CRM)

Per l'industria nautica Ŕ essenziale conoscere meglio i propri clienti o i potenziali clienti per soddisfare le loro richieste in un mondo in continuo cambiamento. Per fare questo, utilizziamo uno strumento chiamato GRC (Customer Relationship Management) meglio conosciuto come CRM (Customer Relationship Management).

Gli editori di software propongono e adattano gli strumenti informatici per il supporto alle decisioni per fidelizzare i clienti e sviluppare nuovi prodotti o servizi.

Il funzionamento dei Big Data nel settore dello yachting

Il settore nautico Ŕ composto da molteplici attori istituzionali e privati con una clientela altamente volatile e sempre pi¨ anziana.

Quanto conosciamo bene i nostri clienti? Abbiamo un'offerta adeguata? Quali prodotti o servizi vogliono i nostri clienti? Ecco alcune domande da porsi, le cui risposte si possono trarre dall'analisi dei Big Data.

Un altro esempio: se la tendenza dimostra che il noleggio ha la precedenza sulla proprietÓ di un'imbarcazione, la domanda Ŕ: come si possono adattare le infrastrutture portuali per soddisfare le esigenze specifiche del noleggio?

Altre domande sono essenziali per il nostro sviluppo: come possiamo attrarre nuovi professionisti, per poi trattenerli e rinnovarli attraverso prodotti e servizi innovativi? Come sedurre le prospettive con prodotti e servizi adattati?

Megadata pu˛ rispondere a queste domande. Ci sono una moltitudine di aiuti da sfruttare attraverso i Big Data da parte di tutti gli attori del settore nautico.