Salone Nautico di Genova: confermata la ripresa

Salone Nautico di Genova 2018

Il Salone Nautico di Genova mostra il suo ottimismo per il 2019. Più barche ed espositori trasportati da un settore nautico italiano in crescita. Il concorso torna nel Mediterraneo con la nuova versione del Festival di Cannes Yachting.

Presentazione del Salone Nautico di Genova 2019

UCINA, l'associazione italiana dei professionisti degli sport acquatici e degli organizzatori dell'evento, ha presentato il 4 giugno 2019 la 59° edizione del Salone Nautico di Genova. L'evento nautico italiano si terrà dal 19 al 24 settembre 2019. Questa nuova edizione segna la continuazione del rinnovamento della manifestazione che ha avuto inizio qualche anno fa, dopo diverse edizioni difficili. "La macchina organizzativa del Salone Nautico è in anticipo del 26% rispetto all'anno scorso, elemento che conferma che le aziende hanno già programmato la loro partecipazione al Salone dallo scorso anno, una piattaforma essenziale per lo sviluppo del business. Possiamo dire che abbiamo già raggiunto il 100% dell'obiettivo prefissato", afferma Alessandro Campagna, direttore commerciale della manifestazione genovese.

Aumento della vela a motore

Tutti i settori della fiera vedono crescere la loro domanda di spazi espositivi:

  • 28% per yacht e superyacht
  • 48% per le barche a vela le cui dimensioni continuano ad aumentare
  • 73% per i fuoribordo
  • 35% per le attrezzature

I marchi stranieri stanno mostrando interesse per il mercato italiano, che rappresenta il 48% dell'aumento delle richieste.

Per motivi organizzativi, solo il 3% in più di marchi sarà accolto, grazie all'ampliamento dei pontili e all'ottimizzazione degli spazi terrestri.

L'industria nautica italiana in buona forma

Alla conferenza stampa, Carla Demaria, Presidente di UCINA, ha ricordato anche gli incoraggianti numeri della nautica italiana. Nel 2018 è cresciuto del 9,5%. Il 63% delle imprese italiane di nautica da diporto prevede un aumento del fatturato nel 2019. La salute dello spettacolo e l'industria transalpina stanno rafforzando la dinamica mediterranea, in un momento in cui la rivale francese del Festival di Cannes si sta reinventando per cercare di accogliere più barche e visitatori.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...