Pyxis Yachts, un nuovo protagonista nel mercato delle imbarcazioni a motore

© Pierpaolo Lanfrancotti, Flypix/CVS/ Pyxis Yachts SA

Pyxis Yachts Ŕ un nuovo marchio di barche a motore, con sede in Svizzera e il cantiere in Tunisia. LancerÓ il suo primo modello di walkaround e intende sviluppare la sua rete.

Specialisti degli sport acquatici

Pyxis Yachts Ŕ un nuovo marchio di barche a motore, varato da Lucio Apollonj Ghetti, ex dirigente di una multinazionale francese. Questo appassionato di vela svizzero si Ŕ unito al figlio, diplomato all'INB - centro di formazione per professionisti della nautica - e a Olivier Louedec - ex co-direttore del cantiere Espace Vag - direttore tecnico incaricato dell'allestimento del cantiere e della formazione dei lavoratori.

"Anche se il mio cuore va a vela, le dimensioni del mercato delle barche a motore sono molto pi¨ grandi. ╚ pi¨ facile iniziare. Si inizia con il lancio di un piccolo modello di 30 piedi e poi si sviluppa una gamma. Mantenendo lo scafo per adattarlo ai diversi piani di coperta o facendo crescere le dimensioni delle barche. Il secondo modello Ŕ attualmente in fase di studio, sarÓ probabilmente un peschereccio a strascico ma con uno scafo sportivo, una sorta di SUV del mare" spiega Lucio Apollonj Ghetti.

Un design italiano

Per il design e l'architettura, il marchio si Ŕ rivolto ai designer italiani Alessandro Chessa dello studio Akes Design per le linee esterne e Carlo Galeazzi per gli interni. "Le barche sono molto adatte al mare, capaci di navigare in mari formati da alti bordi liberi "dice il fondatore.

Un primo modello ha giÓ visto la luce - il P-30 WA - con un programma per il fine settimana. Piccola crociera, pesca o sport acquatici, il suo utilizzo Ŕ versatile. Per la motorizzazione, il cantiere ha avviato una partnership con il costruttore di motori Evinrude. La barca sarÓ comunque venduta senza elettronica, il proprietario deve contattare il suo rivenditore.

ę Galeazzi Design/ Pyxis Yachts SA

Costruzione in Tunisia

Mentre i reparti marketing, vendite e comunicazione si trovano in Svizzera, le imbarcazioni sono costruite in un cantiere navale in Tunisia, a Rades, una cittÓ alla periferia di Tunisi. Il fondatore sta giÓ lavorando con la Tunisia e la scelta di avviare la produzione in quel paese gli sembra la scelta migliore. Attualmente nel cantiere lavorano 25 persone, sotto la supervisione del direttore tecnico. Le barche sono costruite in laminato a contatto con il vinilestere.

"Il cantiere ha la capacitÓ di produrre circa 20 barche all'anno. Vogliamo rimanere in piccole serie, costruendo barche di buona qualitÓ, sicure, idonee alla navigazione, con prezzi competitivi" dice Lucio Apollonj Ghetti. Il P-30 WA Ŕ venduto a 115.000 euro HT senza motore, esclusi i costi di trasporto.

Offerte introduttive

In attesa del varo ufficiale della barca a Cannes - l'applicazione Ŕ in fase di validazione - e della sua presentazione a Genova presso lo stand Evinrude, Pyxis Yacht lancerÓ presto offerte sui social network.

I primi quattro modelli fanno parte di una pre-serie con interni e finiture pi¨ sportive. ╚ dallo scafo n. 5 che il cantiere si Ŕ rivolto al designer Carlo Galeazzi - che lavora sul marchio Chris-craft - per curare il design interno ed esterno delle imbarcazioni. Le barche saranno ora vendute con diverse opzioni di colore dello scafo e di tappezzeria.

Cosý, i primi quattro P-30 WA saranno venduti con sconti significativi del 25-35% per il prototipo n. 1.

Beau Malingri, CVS/ Pyxis Yachts SA

Sviluppo di una rete di rivenditori

Il marchio sta attualmente sviluppando una rete di rivenditori. In Italia ha giÓ 7 rivenditori, distribuiti dal centro al nord Italia. Presto avrÓ un rivenditore a Monaco e intende sviluppare la sua rete in Francia.

Per il momento il cantiere intende vendere direttamente sul mercato francese, ma anche con agenti in loco. ╚ anche in contatto con i broker e si affida alla rete di distribuzione di Evinrude per espandersi.

Sviluppare il subappalto

Lucio Apollonj Ghetti vorrebbe sviluppare il subappalto di parti in poliestere nel suo cantiere tunisino, per i cantieri francesi in cerca di risparmio. Una diversificazione di attivitÓ resa possibile dalla creazione di due entitÓ - Pixys Yachts SA che gestisce la progettazione e la costruzione degli stampi e la vendita delle imbarcazioni) - e il cantiere di produzione Pyxis Industries che costruisce le imbarcazioni.

Altri articoli sui canali :