Edizione speciale / Dream Racer Boats: un know-how nello sviluppo di imbarcazioni da diporto

Interno di una barca a vela ristrutturata da Dream Racer Boats

Navigando sull'onda refit di Figaro 2, la giovane compagnia Dream Racer Boats ha costruito un know-how nello sviluppo di imbarcazioni da diporto in tutta la sua varietà. Un'esperienza sulla quale costruisce un'offerta su misura e strutturata per i diportisti e i professionisti, dalla progettazione all'installazione.

Il concetto di Dream Racer Boats

Quando ha creato la sua azienda nel 2018, Thibaud Ramond ha identificato il suo obiettivo iniziale: dare una seconda giovinezza alle barche a vela che hanno percorso le vie d'acqua di regata e le partenze delle regate d'altura. Dream Racer Boats ha offerto ai diportisti che hanno acquistato una barca sportiva, per uso crocieristico o amatoriale, di ristrutturarla per adattarla al nuovo programma. Ora si rivolge anche ai proprietari di barche a motore che vogliono alleggerire le loro barche per ridurre il consumo di carburante o ai costruttori alla ricerca di un allestitore personalizzato. Questo può essere fatto con l'aggiunta di letti a castello, una cucina o attrezzatura e un deposito tessile per mantenere le prestazioni della barca a vela. Particolare attenzione è rivolta alla scelta dei materiali per ottenere prestazioni ottimali mantenendo un approccio eco-responsabile. A seconda della scelta del cliente, Dream Racer Boats può eseguire il lavoro dalla A alla Z o consegnare un kit da installare sulla barca.

1° anno: Da Figaro 2 alla diversità della nautica da diporto

Segnato dalla prima stagione della gara Figaro 3, il 2019 è stato anche l'anno del cambio di mano della Figaro 2. In parte all'origine della creazione di Dream Racer Boats, la transizione ha dato all'azienda la possibilità di firmare 6 barche. 4 di essi sono stati completamente rinnovati dal cantiere, mentre 2 kit di trasloco sono stati consegnati ai clienti per l'installazione da parte loro. L'azienda non si è limitata al famoso one-design e sta ora lavorando sull'intero spettro della nautica. Dream Racer Boats assiste i propri clienti nella scelta dei materiali rispettando i codici colore scelti dal diportista.

"È stato un trampolino di lancio per dimostrare le nostre capacità e la nostra capacità di rispondere ai clienti con soluzioni su misura", spiega Thibaud Ramond. Come risultato, è stato realizzato anche un cantiere su un First 30R, completamente esposto. Dream Racer Boats ha installato nuove cabine, una cucina con frigorifero estraibile per la regata, un'area matossing. "Abbiamo diviso il peso degli accessori per 3, mantenendo la modularità per poter sostituire facilmente i mobili in futuro. L'ergonomia del tavolo da carteggio è stata ridisegnata per passare le gambe sotto le gambe ed evitare di girare troppo ed avere mal di schiena. L'attrezzatura è rimovibile per poter passare alla modalità gara. È stata aggiunta una parete divisoria in tessuto per separare la punta anteriore e il tavolo dal salone è stato modificato per ottenere un letto aggiuntivo per 2 membri dell'equipaggio abbassandolo", dice il fondatore dell'azienda.

Vecchia tabella della mappa del First 30R
Nuova tabella cartografica del First 30R rielaborata da Dream Racer Boats
Vecchia punta anteriore del First 30R
Vecchio salone e cucina First 30R First 30R
Nuova cucina First 30R
Nuovo quadrato modulare e nuova punta anteriore della First 30R ridisegnata da Dream Racer Boatss

Continuare a strutturare l'offerta di refit

Membro dello SCIC Finistère Mer Vent, Dream Racer Boats dovrebbe aprire un ufficio non appena gli edifici di Port La Forêt apriranno. "Questo ci permette di strutturarci e di separare l'officina dagli uffici", spiega Thibaud Ramond. Oltre al refit del JOD 35 nel portafoglio ordini e ai progetti di riqualificazione per la Classe 40, multiscafi e barche a motore in studio, Dream Racer Boats continua a costruire la propria offerta, diversificando il profilo delle imbarcazioni studiate. Dovrebbe essere creata una banca dati di progetti di refit, quantificati e studiati in anticipo, per imbarcazioni mirate nel mercato dell'usato. Il negozio online offre già alcune idee per stimolare e facilitare la riflessione dei diportisti.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...