Intervista / Bénéteau e i servizi: "Siamo fortunati a non essere stati disturbati"

Hervé Gastinel, presidente del gruppo Bénéteau

In questa prima parte dell'intervista, Hervé Gastinel, Presidente del Gruppo Bénéteau, parla con BoatIndustry.com della sua strategia di digitalizzazione, dei servizi offerti attraverso Band of Boats, il Bénéteau Boat Club o Leasy Boat e del futuro ruolo dei rivenditori di barche.

In occasione della sua conferenza di ritorno a scuola, Hervé Gastinel, Presidente del Gruppo Bénéteau, ha offerto un'intervista esclusiva a BoatIndustry. In questa prima parte ( la seconda parte da leggere qui ), ha presentato la sua visione dell'offerta di servizi del leader francese nella nautica da diporto.

Nel corso di una conferenza stampa, lei ha menzionato una nuova fase della strategia di digitalizzazione del gruppo Bénéteau. A cosa corrisponde?

Siamo in un ambiente che cambia, con un nuovo modo di consumare e viaggiare. La nautica da diporto sta lottando per evolvere e posizionarsi in questa digitalizzazione del mondo. Il gruppo Bénéteau vuole diventare un punto di riferimento mondiale per tutte le esperienze nautiche in una galassia di servizi come la piattaforma digitale Band of Boats, ma anche i Boat Clubs o l'offerta di finanziamento Leasy Boat.

Può parlarci dell'obiettivo di Band of Boats per il gruppo Bénéteau?

Abbiamo lanciato Band of Boats nell'aprile 2018 in Francia. Si tratta di una piattaforma digitale per gli amanti del mare, per facilitare l'accesso alla nautica per chi cerca un utilizzo senza vincoli. Si tratta sia di un mercato per l'acquisto di barche nuove o di seconda mano da professionisti o privati, sia di un'offerta settimanale di noleggio barche da professionisti, con o senza skipper, sia di un luogo di scambio comunitario con opinioni sulle barche. Per il Gruppo Bénéteau è una ricchezza di informazioni e dati per sviluppare l'offerta e seguire l'evoluzione delle aspettative dei nuovi diportisti.

Firma della partnership con il Freedom Boat Club

Come si inseriscono i club nautici in questa strategia? Come gestirete l'integrazione delle barche a vela?

Abbiamo fatto un nuovo passo avanti nell'offerta dei nostri club nautici (Nota del redattore: Bénéteau Boat Club e Freedom Boat Club partnership per il marchio Jeanneau) con il passaggio all'offerta illimitata per un pagamento mensile da 400? a 600?. L'obiettivo è far sì che la gente voglia di navigare. Penso che i rischi siano ancora più limitati per le barche a vela dove non c'è nozione di velocità, costi di esercizio con carburante o usura meccanica. I concessionari hanno già stabilito partnership con società di servizi, come La Baule Nautic ha fatto con La Baule Yacht School, per offrire corsi di coaching, patente nautica o corsi introduttivi.

Anche i servizi di finanziamento sono in evoluzione, con Leasyboat. Per quale scopo?

Questo è l'intero problema che l'automobile è stata in grado di affrontare. Si tratta di un finanziamento non vincolante per rinnovare l'attrattiva del settore della nautica da diporto in un ambiente per il tempo libero altamente competitivo. L'offerta, sviluppata con SGB Finance, è "all inclusive", in 4 anni, senza contributo, inclusa l'acquisizione, con manutenzione del motore.

Concessionario Bénéteau

Qual è il posto del rivenditore in tutto questo?

La nautica sta lottando per tenere il passo con gli attuali sviluppi. Siamo fortunati di non essere stati disturbati. Questo non significa che non succederà. Quindi iniziamo a pensare con i concessionari. Non faremo niente senza di loro. Non ci staccheremo da esso in quanto altri sono stati in grado di muoversi di più verso il noleggio.

Inoltre, quando lanciamo il Bénéteau Boat Club, è con loro. Per Band of Boats, sono stati avvisati in anticipo. L'importante è condividere la direzione, non fare azioni separate. Stiamo anche considerando un CRM per ripartire meglio il vantaggio commerciale tra il produttore e i concessionari. Il lavoro con la nostra rete è la sfida di quest'anno.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...
Storia del lungometraggio : Hervé Gastinel, président du groupe Bénéteau

"C'è un arretratezza collettiva dell'industria nautica sulle questioni ambientali"

Groupe Bénéteau: "Dobbiamo costruire le barche il più vicino possibile ai clienti"