Grand Pavois, organizzatori ed espositori soddisfatti dell'edizione 2017

Grand Pavois, edizione 2017

La Grand Pavois Organisation valuta positivamente la vendemmia 2017 del Salon Nautique Rochelais. Un sentimento condiviso a livello globale dai professionisti della nautica.

Presenza stabile

In chiusura lunedì 2 ottobre 2017, Alain Pochon, presidente della Grand Pavois Organisation (GPO), ha già annunciato la presenza di circa 80.000 visitatori. Non c'è quindi marea, ma la folla rimane sconcertante, identica a quella dell'edizione 2016. Come ogni anno, l'influenza del tempo sulla frequenza è menzionata dal GPO, che stima a 2.000 il numero di visitatori persi a causa del maltempo la domenica, un rischio insito in una mostra all'aperto in questa stagione. Tuttavia, il Grand Pavois rimane l'appuntamento autunnale per tutti i diportisti della Manica e dell'Atlantico.

Professionisti soddisfatti

Al Port des Minimes erano presenti 800 espositori provenienti da oltre 30 paesi. Hanno presentato 750 barche, 300 delle quali galleggianti. Come abbiamo visto due settimane prima al Festival di Cannes, in un mercato più orientato verso i grandi yacht e i velisti internazionali e mediterranei, i professionisti della nautica sono ottimisti. I cantieri di medie dimensioni dell'arco atlantico, dal Finistère alla Vendée, presenti nel bacino di Minimes, stanno risentendo del recupero e hanno un portafoglio ordini ben riempito, con tempi di consegna superiori ai 2 anni.

Uno spazio BtoB

Per la prima volta dalla creazione della mostra è stato aperto uno spazio riservato ai professionisti, a margine dell'evento. Organizzato da Vidal Diffusion Marine, l'incontro ha permesso al distributore di ricevere i propri clienti e presentare i propri prodotti in modo più approfondito e in un'atmosfera più silenziosa rispetto alla fiera. L'esempio potrebbe ispirare altri distributori. Secondo le nostre informazioni, l'ufficio del GPO è interessato all'esperienza.

Aree di miglioramento

Nel suo comunicato stampa, GPO indica che il parcheggio per i visitatori è arrivato alla saturazione già alle 10.30 del sabato mattina. Il parcheggio sarà quindi un'area chiave per migliorare l'organizzazione in futuro.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...