Sealegs: la direzione Ŕ fiduciosa nel futuro del cantiere

Sealegs mostra fiducia nel futuro

La gestione del costruttore di imbarcazioni anfibie Sealegs dimostra la sua fiducia nel futuro dell'azienda. Nonostante la perdita della causa contro Orion e Smuggler presso il tribunale di Auckland e le sue conseguenze finanziarie, l'amministratore delegato David McKee Wright conferma la durata della societÓ e prevede sviluppi in Francia.

Sealegs sostenuta dai suoi azionisti nella causa contro Orion

BoatIndustry ha riportato il 7 maggio 2020 l'ingiunzione emessa al pioniere anfibio Sealegs dalla Auckland High Court per pagare 402.000 dollari di spese legali a Orion e Smuggler. Nell'agosto del 2019, Sealegs era stata giudicata in errore nel suo reclamo contro una copia della sua tecnologia. Secondo i media locali, la decisione potrebbe mettere a repentaglio la sopravvivenza dell'azienda. In una lettera indirizzata alla nostra redazione, David McKee Wright, amministratore delegato di Sealegs, vuole rassicurare i clienti e l'industria nautica. " Abbiamo il sostegno dei nostri principali azionisti e le risorse per far fronte al pagamento delle spese legali relative alla causa che abbiamo intentato contro Orion e il suo azionista cinese per aver copiato la nostra tecnologia. "

Continua la leadership nelle barche anfibie

Oltre alla sua capacitÓ di affrontare gli inconvenienti legali, il management di Sealegs dipinge un quadro favorevole della situazione dell'azienda. L'azienda sta registrando risultati positivi e l'anno 2020/2021 si preannuncia di buon auspicio. " Sealegs ha ottenuto la sua migliore performance finanziaria dalla sua creazione nell'anno fiscale 2019/2020 con un fatturato di 24 milioni di dollari, rendendo Sealegs non solo il pioniere della barca anfibia ma anche il suo leader mondiale di gran lunga. Il nostro portafoglio ordini per l'anno fiscale 2020/2021 Ŕ altrettanto promettente, nonostante il Covid 19 "dice David McKee Wright.

SNSM Canoa anfibia (Diritti riservati)

L'azienda neozelandese continua i suoi sviluppi tecnici e lavora alla crescita industriale. " L'apertura di un'unitÓ di produzione di imbarcazioni in Francia Ŕ prevista entro la fine del 2020 "dice il direttore esecutivo. L'Hexagon non Ŕ un mercato sconosciuto per il produttore degli antipodi che ha giÓ consegnato una canoa anfibia, la SNS644, per la stazione SNSM nella baia di Mont Saint-Michel.

Altri articoli sui canali :