Il Gruppo Bénéteau sta cambiando la propria struttura organizzativa

Jean-Paul Chapeleau è chiamato ad assumere un ruolo di direzione tecnica a livello di gruppo. Alla testa di Jeanneau viene nominato un successore.

In linea con il processo di riorganizzazione avviato dal Groupe Bénéteau dalla partenza di Hervé Gastinel, Jean-Paul Chapeleau, attuale Amministratore Delegato dei marchi Jeanneau e Prestige e consigliere dell'Amministratore Delegato del Comitato Esecutivo del Gruppo, dovrebbe diventare Direttore Generale Aggiunto responsabile degli Uffici Ricerca Industriale, Acquisti e Design. La proposta sarà presentata al Consiglio di Amministrazione per l'approvazione definitiva il 18 dicembre 2019, con effetto immediato.

Spiega Jérôme de Metz, Presidente e Amministratore Delegato: "Date le sfide attuali, sono lieto di proporre la nomina di Jean-Paul Chapeleau per sostenere il Gruppo per un periodo di tre anni nell'attuazione dei nuovi orientamenti strategici. Ringrazio ancora una volta Jean-Paul Chapeleau che, scegliendo di condividere le sue competenze ed esperienze con noi ancora per qualche anno, dimostra la sua fiducia nel piano strategico che stiamo costruendo e ne facilita l'esecuzione"

Jean-Paul Chapeleau supervisionerà l'ufficio di progettazione e parte della direzione industriale, in collaborazione con Christophe Caudrelier, vicedirettore generale responsabile dell'eccellenza operativa.

Un nuovo direttore di Jeanneau

Paul Blanc subentrerà a Jean-Paul Chapeleau come Brand Director Jeanneau e sarà in contatto diretto, nell'ambito delle sue funzioni, con Gianguido Girotti, Executive Vice President responsabile della strategia di prodotto e dei marchi. Attualmente ricopre la carica di Direttore Commerciale per i marchi Jeanneau e Prestige in Asia-Pacifico e gestisce gli uffici del Gruppo Beneteau a Hong Kong. Assumerà le sue funzioni nell'aprile 2020.

Una riorganizzazione che è sulla buona strada

Questa nomina suggerisce che la riorganizzazione è in corso di realizzazione intorno a 3 vicedirettori generali con vocazione tecnica:

  • Christophe Caudrelier, per la parte finanziaria e la gestione dei costi di industrializzazione
  • Gianguido Girotti, per l'aspetto marketing e commerciale
  • Jean-Paul Chapeleau responsabile dell'aspetto tecnico

Jérôme de Metz svolge una funzione strategica e di controllo per i consigli di amministrazione.

Altri articoli sui canali :