Il salone nautico del Grand Pavois potrebbe essere esportato in Cina

Alain Pochon, presidente dell'Organizzazione Grand Pavois, accompagnato dal rappresentante del porto di Hebei in Cina

La Grand Pavois Organisation, organizzatrice del salone nautico di La Rochelle, vuole esportare ancora una volta il suo know-how nella nautica da diporto. I primi elementi di un progetto di evento, in discussione con la Cina, sono stati presentati a La Rochelle. Pierrick Garenne, Vice Direttore di GPO, spiega la filosofia di collaborazione.

Un progetto per un salone nautico a Qinhuangdao

Il mercato della nautica da diporto in Cina è al centro dell'attenzione. Se questo mercato emergente non inizia così rapidamente come qualcuno sperava qualche anno fa, si sta strutturando. E questa organizzazione prevede la creazione di incontri per i diportisti. Grand Pavois Organisation (GPO), la struttura organizzativa del Salone Nautico di La Rochelle, vanta una solida esperienza nel settore sin dalla creazione dell'evento nel 1973. È anche a capo dei Nauticales de La Ciotat. Dopo le esperienze degli spettacoli dell'alluvione di Shenzhen in Cina tra il 2009 e il 2011 e di Itajai in Brasile nel 2014, GPO ha operato solo in Francia. Le porte dell'esportazione sembrano riaprirsi con la firma di un contratto con la città di Qinhuangdao, situata a 300 km da Pechino, la capitale cinese. Una delegazione è venuta a visitare il Grand Pavois 2019 e presentare il progetto.

Studiare un evento sulla nautica da diporto nel 2020

La collaborazione tra GPO e il porto di Hebei a Qinhuangdao è uno studio di fattibilità. " Si tratta di un grande porto commerciale, molto industriale, in fase di riqualificazione. (Nota dell'editore: si tratta di uno dei più grandi porti cinesi, in particolare nel trasporto del carbone.) Il porto di Hebei vuole installarvi gli yacht. Ci ha quindi chiesto di condurre uno studio di mercato per verificare la fattibilità di una manifestazione nautica in loco. Non necessariamente un salone nautico in senso classico. Siamo nella fase di riflessione "spiega Pierrick Garenne, vicedirettore dell'organizzazione Grand Pavois, responsabile della comunicazione. Oltre alle fiere, GPO organizza già eventi di regate offshore.

Progetti di sviluppo portuale di Qinhuangdao che integrano la nautica di Elizabeth de Portzamparc

Al termine dello studio di fattibilità può essere avviato un progetto. L'obiettivo della provincia cinese è di avere un salone nautico entro ottobre 2020. Per le dimensioni del mercato di riferimento, l'evento vanta ambizioni internazionali.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...