Edizione speciale / Campus des Métiers: Riunire aziende e scuole nautiche

Visita del sito organizzata dal Campus des Métiers et des Qualifications du nautisme in Pays de la Loire

Il Campus des Métiers et des Qualifications du nautisme en Pays de la Loire promuove il settore nautico e i suoi posti di lavoro. Si assicura che le lezioni siano in linea con la realtà del lavoro. Un approccio basato sulle aziende associate e sui centri di formazione

Riunire le parti interessate del settore nautico per promuovere le professioni nautiche

Come altre regioni francesi, il Pays de la Loire ha istituito un Campus des Métiers et des Qualifications du nautisme. Questa entità, sotto la supervisione congiunta del Rettorato di Nantes e della Regione, situata all'interno della scuola professionale Eric Tabarly a Les Sables d'Olonne, ha lo scopo di promuovere il settore nautico e i suoi posti di lavoro. "Stiamo lavorando per rendere la nautica più attraente, in collaborazione con i nostri soci e partner: principalmente operatori economici, ma anche istituzioni, centri di formazione e centri sportivi", afferma Martine Dupuis, direttore operativo del Campus. Il Presidente è Corinne Margot, Direttore delle Risorse Umane del Gruppo Bénéteau.

Mostra le esigenze del settore della nautica da diporto

Le esigenze delle compagnie di navigazione sono importanti e alcune stanno lottando per il reclutamento. Il Campus des Métiers et des Qualifications du nautisme en Pays de la Loire si propone di mostrare ai giovani e alle persone in riconversione le prospettive offerte dalla nautica. "Il settore nautico offre posti di lavoro innovativi, con la prospettiva di riqualificazione delle competenze. Utilizza tecnologie all'avanguardia. E ci sono esigenze importanti, tra cui opportunità di apprendistato non ancora completate, in mestieri come la meccanica, la saldatura, le tubazioni o la plastica", insiste il direttore.

Adattare la formazione alla realtà della nautica da diporto

Formare gli studenti nel modo più appropriato per l'ambiente aziendale. L'obiettivo è nell'interesse delle aziende associate. Il Campus sta quindi lavorando per adattare i corsi di formazione al passo con gli sviluppi tecnologici, come la sempre maggiore importanza della tecnologia digitale. Svolge azioni concrete come le settimane di professionalizzazione per il Bac Pro Maintenance Nautique attraverso l'intervento di professionisti di marchi di motori marini o la visita del Mobile Plastics Lab agli studenti. "Vogliamo avvicinare la scuola e l'azienda, al fine di integrare al meglio le persone formate. Un approccio vincente per le aziende associate e i centri di formazione", afferma Martine Dupuis.

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...