Premio DAME: Il concorso per l'innovazione nautica attende i suoi candidati

I vincitori del 2018 dei DAME Awards

Sono aperte le iscrizioni al DAME Award, il concorso di innovazione del METS International Boat Show. Promemoria dei termini e delle condizioni.

I professionisti della nautica invitati a presentare le loro innovazioni

Per la 29a volta, gli organizzatori della fiera METS, luogo di incontro per i professionisti della nautica, terranno il loro concorso di innovazione nel mese di novembre. Il DAME Award, premio riconosciuto nel settore, sarÓ assegnato al prodotto pi¨ innovativo offerto ai diportisti e ai costruttori di imbarcazioni. Oltre al premio principale, vengono assegnati 6 premi in ogni settore dell'attrezzatura ricreativa:

  • Elettronica marina e relativo software
  • Attrezzature interne, mobili, materiali e apparecchiature elettriche utilizzati nelle cabine
  • Attrezzature di coperta, Vele, Attrezzature di coperta, Vele, Rigging
  • Abbigliamento e accessori per l'equipaggio
  • Attrezzature di salvataggio e di sicurezza
  • Macchine, propulsione, impianti e attrezzature meccaniche ed elettriche

"Da quando abbiamo ricevuto il premio DAME abbiamo ricevuto circa 100 richieste serie da tutto il mondo", afferma Ken Wittamore, CEO di Triskel Marine, vincitore nel 2018 per il suo generatore elettrico .

Processo di selezione

Il DAME Award Ŕ aperto agli espositori e coespositori della fiera METS di Amsterdam. Gli oltre 1600 candidati potenziali sono invitati a presentare la propria candidatura per l'innovazione entro il 24 settembre 2019. Ogni anno, tra la metÓ e un terzo dei produttori di attrezzature nautiche in gara superano la fase di nomina. I risultati ufficiali sono poi selezionati da una giuria di professionisti prima che i risultati ufficiali siano annunciati a novembre in occasione dell'apertura della mostra METS.

Il denaro raccolto attraverso le registrazioni, pari a 150 euro per prodotto presentato, Ŕ ripartito tra due associazioni di beneficenza: The Little Optimist Trust e Sailing4handicaps che lavorano per l'accesso alla navigazione.

Altri articoli sui canali :