Intervista / "Il progresso di Gunboat è la prova della maturità del gruppo Grand Large Yachting."

Catamarano Gunboat 68 n°1 di fronte al cantiere di La Grande Motte

Stéphan Constance, Presidente di Grand Large Yachting, discute con BoatIndustry i marchi del costruttore e la strategia del gruppo. In questa prima parte dell'intervista parla dell'integrazione dei catamarani americani Gunboat e del successo dei Garcia trailing sailboat.

L'industria nautica ha incontrato Stephan Constance, Presidente di Grand Large Yachting. E' stata l'occasione per discutere dei diversi marchi del gruppo. Questa prima parte dell'intervista è dedicata ai multiscafi Gunboat e agli yacht Garcia di alta gamma.

Lei ha rilevato il multiscafi americani Gunboat nel maggio 2016. Dov'è il nuovo marchio di catamarani Grand Large Yachting?

Avevamo stabilito una roadmap 2 anni fa che specificava che avremmo creato un cantiere navale, creato un team di progettazione, varato una nuova barca, imparato l'epossidico di carbonio e la gestione di parti di infusione di grandi dimensioni in un colpo solo. Questa tabella di marcia viene rispettata entro 15 giorni. Penso che questa sia una vera prova di maturità per il gruppo Grand Large Yachting. Abbiamo cancellato tutti i punti principali. Ci sono barche vendute secondo i piani. Siamo sottovento alla boa sui pesi. Il varo del 1° catamarano è previsto per i primi di novembre per una prima consegna a febbraio. Era necessario imparare nuovi modi di lavorare, ad esempio con i fornitori. Per i mobili, collaboriamo con i fornitori Falcon (Nota dell'editore: jet privati)! Per la produzione, ad esempio, devono essere forniti tutti gli inserti frontali. Finora, tutto bene!

Prende forma il cannoniera 68 n°1

Se rimaniamo nel segmento dei marchi di alta gamma, qual è la situazione delle barche a vela Garcia?

Garcia, questa è una sorpresa divina. Pensavamo ci fosse una nicchia, presa da pochissimi attori. E' un po' come dire "I vincitori prendono tutti"! Abbiamo un buon feedback sulla gamma Exploration. Con Exploration 60 aumentiamo le dimensioni perché pensiamo che sia legittimo avere spazio per questo tipo di programma. Il viaggio e l'autonomia non si oppongono al comfort e al lusso. Perché devono essere le radici per essere in viaggio?! Ora stiamo lavorando ad un ritmo di circa dieci barche all'anno.

Le barche a vela Esplorazione 45 ed Esplorazione 52 di Garcia Yachting

E la produzione di barche singole alla Garcia Yachting?

Siamo consultati per le barche a vela personalizzate, ma spesso questo non funziona. Rimane nel DNA del marchio. Abbiamo 30 persone, architetti e ingegneri navali nei vari uffici di progettazione del gruppo Grand Large Yachting, che possono essere mobilitati se necessario su un unico progetto, come abbiamo fatto a volte per Gunboat.

Altri articoli sui canali :

Storia del lungometraggio : Interview de Stéphan Constance, président de Grand Large Yachting

Grand Large Yachting: "Non ci asteniamo dalla crescita esterna"

"I grandi produttori di barche a vela non sono attrezzati per la grande crociera."