Fountaine Pajot dona 11 milioni di euro al noleggio di barche da sogno

Catamarano Saona 47 di Fountaine Pajot

Fountaine Pajot e l'investitore Next Stage prendono il controllo del Dream Yacht Charter, il numero 2 al mondo per il noleggio di barche. Il cantiere multiscafo e il suo partner vogliono accompagnare lo sviluppo dell'impresa del Lo´c Bonnet.

Acquisizione della maggioranza delle azioni

Next Stage, specializzata in investimenti azionari in aziende di medie dimensioni, e il cantiere navale Fountaine Pajot hanno annunciato di aver avviato trattative esclusive con il gruppo Dream Yacht Charter per l'acquisizione di una partecipazione di maggioranza. Questo investimento di 11 milioni di euro per Fountaine-Pajot e di 14 milioni di euro per Next Stage rappresenta un primo passo nella politica di sostegno industriale a lungo termine del gruppo. Si segnala che Next Stage ha giÓ acquisito una partecipazione in Fountaine-Pajot nel 2016.

Il closing dell'operazione Ŕ previsto entro ottobre 2017.

Fondi per l'ulteriore sviluppo

Dream Yacht Charter Ŕ stato creato nel 2001 da Lo´c Bonnet. Con una prima base di soli 6 yacht nelle Seychelles al momento della sua creazione, l'azienda Ŕ ora presente nei principali bacini di navigazione del mondo, attraverso una flotta di oltre 850 imbarcazioni posizionate su 47 basi. Con il suo partner Romuald Caillaud, Lo´c Bonnet era riuscito finora a autofinanziare lo sviluppo dell'azienda, sia attraverso la crescita interna che attraverso acquisizioni esterne. La societÓ, che nel 2016 ha realizzato un fatturato di 90 M Ç, si affida ora ai nuovi azionisti per consolidare e proseguire il proprio sviluppo industriale, in un mercato del noleggio barche in piena mutazione con lo sviluppo di pratiche di collaborazione e di club nautici.

Sinergie

Con una partecipazione in Dream Yacht Charter, Fountaine-Pajot occupa una posizione di primo piano nel mercato del noleggio di barche, dove dominano i multiscafi. Il cantiere rochelais Ŕ sostenuto in questo investimento da uno dei suoi stessi azionisti. Emergeranno sinergie, come spiega Nicolas Gardies, amministratore delegato di Fountaine Pajot. "Questa associazione con Dream Yacht Charter e NextStage Ŕ totalmente in linea con la strategia di crescita di Fountaine-Pajot. Rafforza la posizione della nostra azienda nel mondo del noleggio, dove il noleggio di barche da sogno occupa un posto centrale, in particolare nel segmento dei catamarani. Questa alleanza beneficerÓ delle notevoli dinamiche di ciascuna delle nostre due aziende e dello sviluppo di tutte le complementaritÓ possibili"

Altri articoli sui canali :

RÚagir Ó cet article :
Ajouter un commentaire...
Storia del lungometraggio : Dream Yacht Charter

Noleggio di barche da sogno: "Next Stage e Fountaine Pajot, partner finanziari"