Highfield, un partner nelle corse offshore: un approccio appassionato con un approccio di marketing

Vendée Globe Challenge, Route du Rhum, The Transat, Brest Atlantiques, le Voiles de Saint-Tropez Highfield semi-rigide sparano su tutti i fronti per garantire la sicurezza dei piani d'acqua durante la partenza e l'arrivo delle regate. Quali sono gli interessi per questa marca di barche semirigide?

Eredi del marchio australiano Swift, i rigidi RIB Highfield sostengono di essere il risultato di molti anni di studi e test in alcune delle più difficili condizioni climatiche tropicali del mondo. Costruiti intorno ad uno scafo in alluminio, i RIB Highfield sono progettati per essere il più vicino possibile all'utente.

Passione e vetrina del know-how

I creatori e i manager di Highfield sono prima di tutto marinai: " In azienda c'è un vero e proprio spirito del mare, in particolare della vela, dato che Yves Brintet, co-fondatore del marchio e distributore per la Francia, ha navigato per 2 anni in giro per l'Atlantico con la sua famiglia "dice Brice Larivot, responsabile delle comunicazioni. « Gran parte del team proviene dal mondo della vela in generale, amiamo il mare e le barche e riteniamo che Highfield debba essere più vicina al mondo del mare nel suo complesso. »

PArtenariat Highfield

L'approccio di Highfield è stato quello di utilizzare la sua capacità di produrre veicoli RIB per aiutare gli organizzatori delle gare fornendo risorse specifiche

Allo stesso modo di un contratto pubblico, queste imbarcazioni di assistenza (prestate all'organizzazione) devono soddisfare specifiche piuttosto severe: velocità, robustezza e attrezzature. L'obiettivo è quello di preservare l'integrità dei marinai e delle loro barche a vela ad alta tecnologia nell'area di navigazione limitata. Una volta terminata la regata, queste barche vengono messe sul mercato per essere vendute in serie limitata. Succede regolarmente che i distributori li portino via l'uno dall'altro, in quanto spesso sono meglio equipaggiati.

Partenariats Highfield

« È anche un approccio di marketing che ci permette di presentare le nostre barche al grande pubblico e ai professionisti del mare, come i velisti da regata, che probabilmente utilizzeranno le nostre barche come parte della loro attività professionale di team. E' un ottimo modo per dimostrare che le nostre barche sono progettate per navigare in tutte le condizioni, che sono robuste, maneggevoli e pronte a navigare, qualunque sia il tempo, lo stato del mare.. »

« Il vantaggio di offrire uno scafo in alluminio, oltre alle qualità intrinseche del materiale come il peso, è che non vengono utilizzati stampi per realizzare le imbarcazioni. È quindi facile adattare un piano di coperta o la forma dello scafo per soddisfare una richiesta specifica ", ricorda Brice Larivot.

« Tanto più che l'alluminio offre molte qualità: robustezza, facilità di riparazione e versatilità con una durata eccezionale, per non parlare del fatto che, come tutti i metalli, l'alluminio non è poroso e riciclabile. ", conclude Brice.

Partenariats Highfield

Essere flessibili ed efficienti

Così, grazie ai suoi mezzi di produzione flessibili (le imbarcazioni sono costruite in uno stabilimento in Cina gestito da un team europeo, gli allestimenti e le finiture sono realizzati sul lato Brest), Highfield dichiara di essere in grado di rispondere al meglio alle richieste dei clienti.

Tutti questi punti hanno permesso e permettono ancora oggi ad Highfield di adattare o sviluppare imbarcazioni specifiche.

Partenariats Highfield

Realizzazioni su richiesta

Per esempio, Highfield è partner di Stéphane Mifsud, l'apneista multi-recordman del mondo. Successivo proprietario di diversi RIB sfruttati nell'ambito della sua attività di iniziazione e miglioramento dell'apnea, Stéphane è stato attratto dallo scafo e dalle possibilità di montaggio dello scafo. Da allora Highfield ha fornito a Stéphane un'unità secondo le sue prescrizioni e raccomandazioni.

Lo stesso vale per l'attività di pesca sportiva, con il suo vicino Fiiish di Brest, il meeting è stato facile. Highfield ha affidato al costruttore di esche artificiali una barca su misura da testare, con in cambio, grazie al feedback dell'utilizzo e all'esperienza, la possibilità di sviluppare una gamma di pesca sportiva (attualmente in fase di sviluppo).

Per i professionisti del mare, Highfield è in grado di offrire anche imbarcazioni che soddisfano i requisiti specifici delle navi da carico secondo la divisione 222 per il salvataggio, servitù o altri scopi.

Aneddoticamente, l'unica razza mediterranea con cui Highfield è presente: Les Voiles de Saint-Tropez, sarà l'occasione per presentare una gamma di barche semirigide equipaggiate per la versione comfort "Big Blue" della navigazione, un grande progetto per il 2020.

Highfield è in un processo di sostegno e promozione a lungo termine da quando sono state rinnovate le partnership di gara. Questo aggressivo produttore non intende fermarsi qui..