Finanziamenti per l'innovazione nei porti turistici della regione del Pays de la Loire

Marina di Piriac

La regione del Pays de la Loire lancia un invito a presentare progetti per un porto turistico innovativo. Maggiori dettagli su questo programma con 800.000 dollari di finanziamento nell'ambito del piano nautico.

Innovare nei porti turistici per il futuro della nautica

Nel giugno 2018, la regione del Pays de la Loire ha adottato un piano d'azione per il futuro della nautica. Da allora ha lanciato vari progetti, come sui porti asciutti nel 2018 . Nel 2020, l'istituzione lancia un bando di gara per i "porti turistici innovativi" con l'obiettivo di "far emergere il porto del futuro". Si articola intorno a 3 assi:

  • La porta collegata
  • Il Porto come luogo di sperimentazione
  • Transizione energetica: Il Porto 0 rifiuti, 0 scarichi; Il Porto nel suo ambiente

La Regione conta su questi progetti, che devono dimostrare il loro impatto economico sul territorio, per servire da volano e da esempio per il resto dei porti turistici del bacino di navigazione.

Criteri per la selezione dei futuri progetti portuali

L'invito a presentare progetti è rivolto a tutti gli attori del settore portuale della nautica da diporto: imprese private, associazioni, enti pubblici o autorità locali. Riguarda i porti marittimi e fluviali, a secco o a galla.

I criteri di ammissibilità variano a seconda delle componenti del programma.

  • La porta collegata
    • Innovazione: ricerca di differenziazione, assunzione di rischi, obiettivo di creazione di valore (il solo fatto di essere nuovi per il candidato non è una condizione sufficiente)
    • Le ricadute economiche del progetto sul territorio
    • Questioni umane del progetto
    • Piano di finanziamento e fattibilità economica del progetto, adeguatezza e incentivazione dell'aiuto
    • Coerenza del progetto con la strategia del porto, realismo del calendario provvisorio di completamento.
    • Dimensione di partenariato
  • Il Porto come luogo di sperimentazione
    • Innovazione: ricerca di differenziazione, assunzione di rischi, obiettivo di creazione di valore (il solo fatto di essere nuovi per il candidato non è una condizione sufficiente)
    • La dimensione della partnership e in particolare il ruolo delle PMI nel progetto
    • Metodi e strumenti utilizzati per riferire e valutare l'esperimento
    • Le ricadute economiche del progetto sul territorio
    • Piano di finanziamento e fattibilità economica del progetto, adeguatezza e incentivazione dell'aiuto
    • Coerenza del progetto con la strategia del porto, realismo del calendario provvisorio di completamento.
  • Transizione energetica: Il Porto 0 rifiuti, 0 scarichi/ Il Porto nel suo ambiente
    • Le prestazioni ambientali del progetto e il suo impatto sul territorio
    • Accordi innovativi e/o il posto del digitale nel progetto
    • Le ricadute economiche del progetto sul territorio
    • Piano di finanziamento e fattibilità economica del progetto, adeguatezza e incentivazione dell'aiuto
    • Coerenza del progetto con la strategia del porto, realismo del calendario provvisorio di completamento.
    • Dimensione di partenariato

Le domande devono essere presentate entro le 8:00 del 25 giugno 2020. Le specifiche possono essere scaricate dal sito web della regione del Pays de la Loire.

Altri articoli sui canali :