Bente Yachts, il costruttore tedesco di yacht in recupero

Bente 39

Il cantiere tedesco Bente Yachts Ŕ stato messo in amministrazione controllata. I costi di sviluppo e l'organizzazione sono presentati come cause della disavventura.

Ricorso giudiziario per Bente Yachts

Il costruttore tedesco di yacht Bente Yachts, con sede a Bremerhaven, Ŕ stato messo in amministrazione controllata. Il 3 febbraio 2020 il tribunale della cittÓ settentrionale ha nominato Hendrik Heerman come curatore fallimentare.

Imbarcazioni tecniche e innovative

Dal suo arrivo sul mercato nel 2015, il cantiere Bente si Ŕ imposto nel panorama nautico con il suo design moderno e le sue innovazioni tecniche. Guidata da Alexander Vrolijk, figlio del famoso architetto navale Rolf Vroljik, l'azienda ha iniziato con la Bente 24. La barca a vela ha successo, raggiungendo le 120 unitÓ vendute. Anche il Bente 39 che ne Ŕ seguito, con la sua grande cuccia in vetro per cani, ha lasciato il segno. Sforzi nella logica ambientale sono stati compiuti dal cantiere come il Green Bente in fibre naturali o l'utilizzo di piani di lavoro in PET riciclato, isolamento con sughero. I suoi investimenti sembrano essere stati troppo pesanti da sopportare per la piccola struttura. " Il Bente 24 Ŕ ben posizionato sul mercato con pi¨ di 120 imbarcazioni vendute, ma negli ultimi anni l'azienda ha avuto alti costi di sviluppo e di produzione. Questo deve essere ottimizzato, l'azienda deve essere riorganizzata e impostata su un ritmo professionale "dice Alexander Vroljik ai nostri colleghi di Yachting Monthly.

Ricerca di investitori per Bente Yachts

Bente Yachts aveva cancellato la sua apparizione a Boot 2020 e l'uscita della chiglia a pendolo Bente 28 Ŕ stata rinviata. La sfida ora Ŕ quella di trovare investitori per questo progetto, che gode di una buona immagine ma che soffre delle difficoltÓ incontrate da molti piccoli siti di nicchia in Europa.