Intervista / Fora Marine: "Non vogliamo interrompere il rapporto con i clienti di RM"

Una barca a vela RM in cambio a Fora Marine

Maxime Vedrenne, candidato all'acquisizione del cantiere Fora Marine, costruttore degli yacht RM, ci racconta le sue motivazioni e la filosofia dell'offerta che ha presentato con il suo partner Stéphane Olevier.

Ridimensionamento della produzione navale e salvaguardia dei posti di lavoro

Maxime Vedrenne, direttore commerciale del cantiere navale Fora Marine dal 2012, ha presentato a Stéphane Olevier, direttore della società V-Motech, un'offerta pubblica di acquisto per il costruttore di yacht RM, che è in amministrazione controllata. Se il candidato vuole garantire una certa continuità, vuole distinguersi dai recenti sviluppi dell'azienda. " Vogliamo aumentare la qualità e diminuire leggermente la quantità di barche costruite. Conoscevo l'epoca di Martin Lepoutre (ndr: prima dell'ultimo manager) e non ero completamente d'accordo con il modo in cui i compratori stavano operando. L'obiettivo non raggiunto di 60 imbarcazioni all'anno entro il 2020, fissato al momento dell'acquisizione, ha richiesto un cambiamento molto importante per l'azienda. Preferisco fare quello che sappiamo fare bene, con le 30-35 barche all'anno che facciamo oggi. L'obiettivo è anche quello di salvaguardare i posti di lavoro e l'installazione del cantiere di La Rochelle ", spiega Maxime Védrenne.

Integrare il valore aggiunto a Fora Marine

Il candidato all'acquisizione vuole anche garantire la sostenibilità del cantiere attraverso il suo know-how. " È necessario portare fuori dal cantiere imbarcazioni complete per i clienti e per fare questo è necessario aumentare le competenze interne di Fora Marine, ad esempio in settori chiave come l'energia o i motori elettrici che si stanno sviluppando. Il valore aggiunto deve essere creato internamente ", dice Maxime Védrenne. Si dà 2 anni di tempo per dimostrare il funzionamento del suo sistema, prima di iniziare a presentare nuovi yacht.

Commerciale e industriale, proprietario di una barca a vela RM

I due partner fanno affidamento sulla complementarietà dei loro profili. " Stéphane Olevier è un cliente di Fora Marine che ha ricevuto un RM10.60 e un RM13.70. Era quindi nella posizione di cliente del cantiere. Ha anche un'azienda di 120 persone che progetta, produce, vende e gestisce le sue macchine. Ha una buona competenza finanziaria e la sua attività per il settore automobilistico rimane artigianale, ma ben inquadrata e rigorosa. Può portare quel rigore a Fora Marine. Da parte mia, conosco da tempo la realtà del sito e posso mantenere la continuità nei rapporti con i clienti. Non rompere. Penso che il nostro duetto sia interessante. La nostra offerta di acquisizione non è quella di un gruppo numeroso, ma è una buona offerta "conclude Maxime Védrenne

Altri articoli sui canali :