SNIP Yachting compra un cantiere nautico in Bretagna

Cantiere navale SNIP Yachting de Ouistreham © SNIP

Il cantiere SNIP Yachting, con sede a Ouistreham, ha acquisito un cantiere navale nella Bretagna meridionale. François Blossier, direttore della compagnia di navigazione normanna, spiega le ragioni di questa nuova sede e i progetti di sviluppo e sviluppo.

SNIP Yachting acquisisce il cantiere navale Vilaine

SNIP Yachting, un importante rivenditore e distributore di barche Targa in Francia, SNIP Yachting si sta installando sulla costa bretone. La società ha acquisito il cantiere navale Vilaine di Arzal, Morbihan. L'acquisizione riguarda il sito e le sue attività di manutenzione e svernamento, installate sul bordo del porto turistico a monte della chiusa di Vilaine. Comprende anche l'impianto velico Kersails e il suo pavimento, installato nei locali.

Seguire i diportisti il più vicino possibile al loro bacino di navigazione

SNIP Yachting aveva pensato per diversi anni di stabilirsi in Bretagna meridionale. "Questo ci permette di avere una base più vicina ai nostri clienti per il follow-up, la manutenzione o il refit di imbarcazioni il cui porto d'origine si trova in Bretagna, in Vandea o più a sud nell'Atlantico" spiega François Blossier, direttore di SNIP Yachting. Ci sono anche vantaggi economici e commerciali. "Rende più facile riprendere. Non c'è bisogno di salire sulle barche per Ouistreham e a volte di scendere di nuovo. Risparmiamo sui costi di trasporto che possono variare da 3000 a 7000 euro. Può anche permetterci di sviluppare nuovi marchi"

Lavori e sviluppo di servizi

I clienti troveranno gli stessi servizi di Ouistreham in termini di manutenzione della barca o di svernamento e vendita del marchio Targa. "Stiamo negoziando per avere mappe regionali identiche a quelle che abbiamo in Normandia per la vendita di barche", aggiunge François Blossier.

Sono in corso lavori di miglioramento delle infrastrutture. Il parco esterno, precedentemente realizzato in ghiaia, sarà asfaltato. Il tetto dell'edificio sarà ricostruito e le pareti esterne isolate. "Stiamo facendo un grande lavoro di pulizia che corrisponde all'immagine di SNIP Yachting. L'obiettivo è di arrivare al 100% a settembre 2020, ma le prime barche in inverno sono già lì" riassume il manager.

L'attività viene avviata da personale normanno che si trasferisce in Bretagna. "Permette ai clienti di ritrovare le stesse facce. L'obiettivo è quello di raggiungere una squadra di 5/6 persone nei primi 2 o 3 anni", dice François Blossier.

Altri articoli sui canali :