Mini 6.50 Arkema, un banco prova per resina riciclabile


L'Arkema Mini 6.50 è il risultato della collaborazione tra il chimico Arkema e i velisti del Lalou Multi Team. La resina riciclabile Elium è stata in grado di fornire alcuni segreti di implementazione per l'industria nautica.

Elio, resina termoplastica riciclabile

Nel 2016, Mini 6.50 Arkema è stata la prima barca a beneficiare della resina riciclabile Elium, sviluppata da Arkema. L'azienda chimica con sede vicino a Bordeaux, sponsor del Team Lalou Multi, è specializzata in adesivi e prodotti innovativi per l'edilizia.

A differenza delle resine generalmente utilizzate per i compositi nell'industria nautica, come l'epossidico, che sono termoindurenti, Elium è una resina acrilica termoplastica, quindi post-formabile. A fine vita, la resina può essere recuperata e riutilizzata, rendendola riciclabile, una grande differenza rispetto ai materiali termoindurenti concorrenti.

Caratteristiche meccaniche simili a epossidico

Compatibile con vetro e fibre di carbonio, Elium permette di produrre particolari con caratteristiche meccaniche paragonabili a quelli in resina epossidica, lontani da quelli delle termoplastiche convenzionali come l'ABS. L'utilizzo su un monoscafo da regata oceanica, destinato ad attraversare l'Atlantico, ne convaliderà le prestazioni nel tempo.

R&S in collaborazione

Testata su un frontale galleggiante dell'Arkema Multi 50 a scopo dimostrativo, la resina Elium non era stata utilizzata su grandi parti di infusione prima dell'Arkema Mini 6.50. Ci sono voluti un anno ai chimici di Arkema e al team Lalou Multi per lavorare insieme sullo scafo e sulla coperta del monoscafo, con le paratie realizzate in resina epossidica. Molto sensibile alla presenza di aria, un buon controllo della catalisi di Elio è delicato, soprattutto in infusione. Decine di provini sono stati testati per 8 mesi per caratterizzare il materiale e determinare il metodo corretto di applicazione prima di infondere lo scafo.

Infiammabilità dello scafo Mini 6.50 Arkema

Lalou Roucayrol è soddisfatto del progetto con Arkema. "Tutte le ricerche condotte da Arkema e dal Team Lalou Multi ci hanno permesso di andare oltre il rapporto skipper-sponsor. Si tratta di un'operazione di R&S realmente collaborativa. "

Nuovo mercato per Arkema

Arkema è molto attiva nel mercato automobilistico e ha una buona conoscenza dei processi utilizzati in questo settore. Questo rende l'Elium molto adatto per la produzione di pezzi RTM Eco e di serie. Meno familiare con i metodi utilizzati nella nautica, l'azienda è riuscita a confrontare il progetto Mini 6.50 con altre implementazioni e a prepararsi per nuovi mercati. Senza dubbio l'esempio dovrebbe fare piccolo ...

Altri articoli sui canali :

Storia del lungometraggio : Mini 6.50 Arkema 3

Arkema 3, la pellicola Mini gauge, a completa discrezione

Concentrato tecnologico per il Mini 6.50 Arkema 3