"Ho fatto il grande passo quando ho visto che una randa costava il prezzo di un'auto"

Franck Perrier ha rilanciato il velista Rolly Tasker in Francia. Spiega gli obiettivi e le motivazioni per il ritorno di questo storico marchio di vele nelle acque francesi.

Un velista storico

Fondato nel 1949 da Rolly Tasker, l'omonimo velista si è creato un nome. Velista australiano nato nel 1926, Rolly Tasker ha un bel record di successi, nella vela leggera come medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Melbourne del 1956 o campione del mondo di Flying Dutchman, ma anche nelle regate oceaniche nella Sydney Hobart o nel Fastnet. Un primo piano francese è stato creato nel 1965 da Bertrand Chéret e Michel Briand. All'epoca era uno dei primi velisti francesi ed europei. Il marchio era finalmente quasi scomparso in Francia. "È un marchio che rimane ben noto e molto attivo al di fuori dell'Europa", afferma Franck Perrier, il nuovo distributore del marchio in Francia e nell'Europa meridionale dal 2018.

Offrire vele convenienti e durevoli

Il nuovo rappresentante di Rolly Tasker è stato sedotto dal posizionamento economico del costruttore di vele. "Sono cliente dei velisti come professionista da 30/40 anni. Ho deciso di fare il grande passo quando mi sono reso conto che l'acquisto di una nuova randa a volte costava il prezzo di una piccola auto", spiega Franck Perrier. Le vele Rolly Tasker sono prodotte a Phuket, in Tailandia, limitando il costo della manodopera, mentre la progettazione e la concezione sono realizzate in Francia per gli yacht da regata. "L'azienda acquista l'impronta di carbonio per l'importazione di vele", dice il suo fondatore.

Un mercato in Francia per Rolly Tasker

Dal suo ritorno in Francia nell'agosto 2018, il velista Rolly Tasker ha sedotto molti velisti. "Abbiamo venduto 350 grandi vele nei primi 12 mesi di attività e i clienti stanno iniziando a tornare ad acquistare una seconda vela, il che è molto soddisfacente", dice Franck Perrier. "Per l'aftermarket, siamo su un modello internet, con una rete di ambasciatori che vengono a bordo per prendere i lati della vela da fare. Per la manutenzione, abbiamo accordi con i pavimenti in Francia per la reattività. Come primo montatore, ci stiamo posizionando per offrire un'alternativa sostenibile nel tempo per le vele da crociera di chi naviga molto. Offriamo anche laminati attraenti per i cantieri navali specializzati nella crociera veloce", conclude il direttore.

Altri articoli sui canali :