Conversione: Da produttore di attrezzature nautiche a meccanico marino

Olivier Réhel e Christophe Couilleaud rilevano Chatelais & Le Gall

Olivier Réhel, figura nota tra i costruttori di imbarcazioni da diporto, si lancia in una nuova avventura nella meccanica navale. Spiega il suo progetto di rilevare la società Malouin Chatelais e Le Gall, noto distributore di motori marini.

L'officina meccanica navale Chatelais & Le Gall cambia di mano

Azienda familiare dal 1952, l'azienda Chatelais & Le Gall de Saint-Malo ha cambiato proprietà. Roland Le Gall, che è stato a capo della società di ingegneria navale per 40 anni, si sta preparando per il suo pensionamento, che avverrà dopo un periodo di sostegno. Olivier Réhel, conosciuto nel mondo della nautica dopo più di 20 anni come distributore di attrezzature per la nautica da diporto interdista, ha unito le forze con Christophe Couilleaud, direttore della SARL Mecca Ouest di Erquy, per rilevare Chatelais & Le Gall. Ha rilevato la gestione dell'azienda a Saint-Malo.

Un know-how nei motori marini

L'azienda Chatelais & Le Gall gode di un'immagine riconosciuta nell'ingegneria navale nel bacino di Saint-Malo. Distribuisce motori marini e ricambi per i marchi Baudouin, Caterpillar, Nanni-Diesel, Volvo Penta e Yanmar e ha un fatturato di 1,2 milioni di euro. "Abbiamo un team di 10 dipendenti con 4 meccanici e 2 tornitori, formatosi molto tempo fa e con grande esperienza. Le attrezzature del centro di lavoro e la nostra fucina ci permettono di produrre pezzi da riparare. L'azienda realizza il 60% della sua attività nella pesca e nell'industria e il 40% nella nautica da diporto" spiega Olivier Réhel.

Creazione di sinergie

La combinazione delle esperienze dei due partner garantisce una buona complementarità tra il settore della nautica da diporto e quello della nautica professionale. Mecca Ouest, l'azienda di Christophe Couilleaud, creata 7 anni fa, opera solo nel campo professionale. "Uno degli interessi dell'associazione sarà quello di creare un effetto di massa per entrambe le aziende in termini di reclutamento e sviluppo delle competenze", aggiunge il nuovo manager.

Vuoi avviare un'impresa

Perché passare dalle apparecchiature da diporto ai motori marini? Olivier Réhel spiega che voleva avviare un'impresa da molto tempo. "Volevo lavorare in proprio. Stavo cercando un'azienda locale con una forte reputazione. Un mio amico, un commercialista, mi ha presentato il file Chatelais & Le Gall e ha creato il link con Christophe che non voleva andare da solo. Questo è un cambiamento di scala rispetto a Interdist. Sono stato anche principalmente nel primo gruppo, mentre qui siamo nel secondo gruppo con un sacco di reingegnerizzazione. E' un bel cambiamento!"

Altri articoli sui canali :