Melges 40, il nuovo punto di riferimento per la barca a vela monoposto da 40 piedi?


Con il suo nuovo Melges 40, il marchio americano vuole rilanciare il settore del monoprogetto da 40 piedi. La chiglia basculante e la costruzione di alta gamma sono nel menu della barca a vela per affrontare la sfida.

Primo modello con chiglia basculante

Il nuovo yacht di Melges è una scommessa high-tech Il Melges 40 è il primo monotipo a chiglia basculante. Il pacco elettroidraulico e le potenti batterie assicurano che il movimento a dondolo avvenga in brevissimo tempo. "I trasferimenti e i gybes sono semplici e veloci come su una barca d'epoca", afferma Federico Michetti, manager di Melges in Europa. La nuova appendice aumenta le prestazioni e la superficie velica, pur mantenendo le prestazioni sui campi di banane, una nuova sfida con una chiglia basculante.

Costruzione accurata

L'unità più grande commercializzata da Melges, il Melges 40, è la prima chiglia del marchio interamente realizzata in fibra di carbonio. Invece di produrre questi yacht altamente tecnici, Melges ha scelto di collaborare con Premier Composite Technologies, con sede a Dubai. Si è fatta un nome nel settore delle barche da corsa in carbonio con unità come la TP 52 Platoon.

Interno del Melges 40

Crea un nuovo circuito monotipo da 40 piedi

"Dalla graduale scomparsa del Farr 40, il mercato delle barche a vela monotipo di circa 40 piedi è molto frammentato. L'obiettivo con il Melges 40 è quindi quello di affrontare questo mercato, con un proprio stile tecnologico, e di rilanciare una grande flotta. L'obiettivo è quello di creare rapidamente un club di armatori, con 15-20 barche, che regatino insieme nei luoghi più belli del mondo. "dice Federico Michetti

Una nicchia di mercato

Con un budget di 650.000 dollari per una barca completa, il Melges 40 non sarà accessibile a tutti. Inizialmente raggiungerà i classici mercati europei di Melges, Italia, Svezia, Germania e Russia.

Come sottolinea il manager di Melges Europe, "il mercato delle regate è di nicchia e quello delle regate tecniche come Melges è di nicchia" Tuttavia, egli è convinto, i clienti sono lì, che "si sentono vecchi a non volare su fogli di alluminio e che vogliono aggiungere un po 'di spezie nel loro modo di navigare

Altri articoli sui canali :

Réagir à cet article :
Ajouter un commentaire...