Liteboat: canottaggio per il tempo libero made in France


Liteboat costruisce in Francia barche a remi accessibili e ad alte prestazioni. Per questo scopo, tutto è studiato: costruzione di infusione, design dello scafo...

Il frutto di una passione

Mathieu Bonnier, fondatore di Liteboat, canottaggio fin dall'adolescenza. Anche se si è fermato per alcuni anni all'inizio della sua carriera professionale, ha sempre praticato sport all'aria aperta e ha vissuto avventure estreme. Alla ricerca di una nuova sfida nel 2009, ha scoperto la corsa della Rames Guyana, collegando Saint-Louis du Sénégal a Cayenne con una canoa a remi monodesign. Mathieu Bonnier finirà secondo in gara. Questo sarà seguito dalla produzione di una barca basata sui piani di Sam Manuard per il passaggio a nord-ovest nel 2010.

Una barca assente dal mercato

Al ritorno dalle sue spedizioni, l'atleta desidera continuare a remare in un contesto di attività ricreative ad alte prestazioni. Sta cercando una barca che soddisfi i seguenti criteri:

  • leggero come una barca da regata in modo che vada veloce e possa essere maneggiato da solo
  • stabile per navigare in mare
  • robusto per un trasporto senza preoccupazioni

Dopo una revisione dei produttori, Mathieu Bonnier non ha trovato la sua barca ideale e ha deciso di progettarla con Sam Manuard. E' nata Liteboat.

Un'azienda Made In France, creata intorno alla barca

Convinto dell'importanza del prodotto e alla ricerca di nuove sfide professionali, Mathieu Bonnier ha creato la sua azienda. Dopo un'esperienza di costruzione a Dubai, insoddisfacente in termini di qualità di produzione, l'imprenditore ha lavorato con JPS, azienda specializzata in barche da regata a La Trinité sur Mer, che ha realizzato per lui parti in composito per infusione. Alla fine del 2014, quando la domanda ha superato le aspettative, ha deciso di creare il proprio cantiere a Pontcharra, Isère, per produrre interamente la liteboat.

Drappeggio

Scafi rassicuranti

Per il programma impostato dal cantiere, Sam Manuard ha progettato scafi larghi a scafi di sentina per guadagnare stabilità rispetto ai remi tradizionali. In questo modo si rassicura i neofiti, consentendo al tempo stesso una navigazione sicura in mare.

Le barche sono anche autopostali e inaffondabili.

L'infusione per una costruzione leggera

L'obiettivo del peso è essenziale per consentire un uso autonomo del tempo libero. Il vogatore può mettere la sua barca da solo sul tetto. A questo scopo, Liteboat sceglie il panino per infusione. Offre anche una migliore rigidità e resistenza, evitando le emissioni di solventi per gli operatori.

Il processo permette una costruzione estremamente pulita, proprio come l'officina.

Infusione dello scafo
Infusioni simultanee

Una gamma che sta crescendo

Il cantiere offre attualmente 5 modelli, ognuno dei quali in fibra di vetro o interamente in carbonio:

  • Lite Sport
  • Lite Sport +
  • Fiume Lite
  • Gara Lite
  • Doppio Lite

Nuovi progetti sono in corso, come ad esempio un yolette o un doppio concorso.

La gamma di prodotti
Doppio Lite
Lite race in full surfing

Un mercato di esportazione

Oggi, Liteboat genera l'80% del suo fatturato dalle esportazioni in tutto il mondo. La produzione annuale è di 200 barche per uno staff di 6 persone. Inizialmente composta esclusivamente da privati, la clientela sta crescendo con i club, come Joinville, che possiede già 15 imbarcazioni.

Il lavoro è ora nello sviluppo di una rete di distribuzione.

Altri articoli sui canali :

Storia del lungometraggio : Liteboat

LiteXP : Velo a remi per Alaska